Microblading o hennè: quale scegliere?

Hai sempre sognato delle sopracciglia perfette? Sei indecisa tra l’hennè e il microblading? Leggi l’articolo e scopri qual è quello adatto a te

Le donne, si sa, vogliono sempre avere delle sopracciglia perfette. Ma, ahimè, non sempre sono così fortunate ad averle di natura. Proprio per questo motivo che ricorrono ai trattamenti estetici come il microblading. Altre invece preferiscono ricorrere a tecniche più naturali, come l’hennè. Ma quali sono le differenze?

Leggi l’articolo per capire se sia meglio il microblading o l’hennè (ajsorelle.com).

MICROBLADING O HENNE: cosa sapere

La bellezza e l’intensità del nostro sguardo è dovuta alla perfezione delle sopracciglia. Proprio per questo motivo che l’arco sopraccigliare ha assunto un ruolo molto importante.

Infatti, avere delle sopracciglia perfette è il sogno di ogni donna. Folte, ben ordinate con un bel colore pieno è diventato un must have di bellezza.

Ma, purtroppo, non sempre siamo così fortunate. Fortunatamente ci vengono in aiuto i trattamenti estetici come:

  • il microblading;
  • l’hennè.

Ma quali sono le differenze? Entrambi consento di svegliarsi al mattino con un aspetto sempre super curato. In particolare:

  • l’hennè alle sopracciglia è un trattamento non invasiva che permette di avere l’arcata sopraccigliare alla perfezione grazie all’applicazione dell’henne in più passaggi. Infatti, la polvere di hennè unita ad acqua e una goccia di olio di cocco, crea una miscela da applicare direttamente sul pelo. E’ prefetto per chi desidera un sopracciglio con effetto pieno. Infatti, il trattamento all’henne è adatto per l’infoltimento soprattutto per chi le ha rade e ha dei peletti mancanti. Solitamente viene preferito da chi teme il dolore provocato dal tatuaggio semipermanente. Infatti, l’applicazione dell’hennè, che varia da 45 minuti ad un’ora, avviene esclusivamente esternamente. La durata dell’henne alle sopracciglia varia dalle 3 alle 4 settimane. Successivamente tale periodo, è consigliabile un ritocco.
  • Il microblading, invece, è un trattamento estetico di trucco semipermanente che prevede la colorazione e il rimpiemiento delle sopracciglia tramite l’utilizzo di pigmenti colorati. Tale sostanza, è inserita all’interno della cute attraverso dei piccoli aghetti in modo da creare e dare la forma naturale del pelo. Quindi, attraverso questa tecnica, viene disegnato il sopracciglio pelo dopo pelo. Infatti, si ottiene un risultato più realistico e veritiero. Così come per l’hennè, anche per il microblanding è necessario sottoporsi a più sedute per far sì che il sopracciglio sia sempre perfetto.

Come per il microblading anche la tintura all’hennè per le sopracciglia, deve essere svolto da operatorie ed estetiste professioniste. Questo permette di avere un risultato decisamente professionale.

Quindi, l’hennè alle sopracciglia e il microblading sono due trattamenti molto diversi per due motivi:

  • sia per la tecnica utilizzata per disegnare;
  • sia per la durata e i costi.

L’hennè alle sopracciglia è un trattamento innovativo proprio perché, a differenza del microblading, non ha nessun tipo di controindicazione ed è indolore. Infatti, è semplicemente la colorazione esterna dei peli e della pelle sottostante attraverso dei pigmenti vegetali. Infatti, si agisce solo all’esterno attraverso un pennello con il quali si applica la tinta.

L’effetto finale dell’hennè alle sopracciglia è sfumato, meno realistico rispetto al microblading.

Infatti, questo trattamento è consigliato a coloro che hanno:

  • già un’arcata sopraccigliare senza grossi difetti e vogliono perfezionarla;
  • paura del tatuaggio;
  • una pelle molto delicata.

Infine, il trattamento all’hennè ha un costo decisamente inferiore rispetto al microblading.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *